Categorie
Festa

Conclusi i festeggiamenti della Divina pastora

Con la riposizione della statua della Divina Pastora il 15 Luglio 2018, anche per quest’anno si sono conclusi i festeggiamenti in suo onore.

Come ormai questo sito fa da qualche anno, si cercherà di riassumere un po’ come si sono svolti i festeggiamenti che sono visibili attraverso le pagine facebook rispettivamente di questo sito e la pagina dedicata alla devozione alla Divina Pastora.

Non si può fare almeno prima di riassumere che quest’anno durante il novenario sono apparsi su facebook le solite polemiche da bar che poi a cosa servono non lo si sa.

Si dice questo, perché attraverso questo sito è stata pubblicata una sorta di lettera aperta a tutti i Piminoresi che per vari motivi sono fuori e non conoscono alcuni fatti che ovviamente questa non e la sede adatta a riportare ciò.

Detto questo, facciamo il punto sui festeggiamenti della divina Pastora.

Piace ricordare la linea guida del novenario riportata anche sul manifesto civile e religioso.

“Converti i nostri cuori
a Gesù,
o Madre tenerissima”

Passiamo a riassumere lo svolgimento dei festeggiamenti del 2018.

Come ormai da sempre si fa, Sabato 7 Luglio dopo la S.Messa solenne è stata fatta scendere dal’altare maggiore la statua della Divina pastora, dopo la supplica la breve processione verso il quadro della vecchia chiesa distrutta nel alluvione del 1951.

Al rientro prima che l’effige venisse posta sul trono per la processione tutti i fedeli l’anno potuto salutarla.

Domenica 8 Luglio, sempre parte religiosa alle 11 S. Messa solenne, e alla sera dopo l’ultima S. Messa la processione per le vie di Piminoro.

L’effige è stata esposta ai fedeli fino a Domenica 15 Luglio.

Sabato 14 Luglio adorazione comunitaria a seguire la veglia notturna fino alle prime luci del alba del 15 Luglio.

Il 15 Luglio la Santa Messa domenicale delle 10.30, è stata concelebrata dal Vescovo della nostra Diocesi.

Nel Pomeriggio dopo la Santa messa riposizione della statua della Divina Pastora sul altare maggiore.

Ce stato un omaggio anche di un gruppo di suonatori che anno voluto rendere omaggio alla Divina Pastora eseguendo qualche canto tradizionale eseguite con le ciaramelle.

Concludiamo con la parte civile che si e voluta lasciare per ultima.

Per quanto riguarda la sfilata bandistica, quest’anno c’è stato il solo complesso bandistico, “M. SS. Annunziata” di Oppido Mamertina che anno suonato Sabato 7, Domenica 8 e la sera della riposizione Domenica 15 Luglio.

Le due serate di intrattenimento sono state caratterizzate Sabato 7 Luglio da una sfilata per le vie di Piminoro dal Gruppo Folkloristico -/ LANTERNAR1 * a seguire alle 22 il loro spettacolo con canti folk.

Domenica 8 Luglio un altro Grande Spettacolo Musicale con “LA GRANDE ORCHESTRA ALL’ITALIANA” * “COVER RENATO ZERO”.

Al termine grande spettacolo di fuochi pirotecnici.

Domenica 15 dopo la riposizione della statua della Divina Pastora estrazione dei biglietti della riffa organizzata dal comitato feste.

I premi consistevano in: terzo premio agnello, secondo premio forno a microonde e il primo premio un quadro raffigurante la Divina pastora.

Tutti questi premi rimasti a Piminoro, precisiamo i vincitori sono tutti Piminoresi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.